Liguria – Arcola, accolta richiesta Notarangelo (CD): i ‘carobbi’ saranno riqualificati

I “carobbi” del centro storico di Arcola (La Spezia) saranno riqualificati, per sradicare muschi e licheni che rendono particolarmente scivolosa la pubblica pavimentazione in caso di piogge. Un lavoro atteso da tempo dalla popolazione su cui il consigliere comunale Massimiliano Notarangelo (Centro Democratico) ha presentato decine di interpellanze e appelli alla giunta, dopo i diversi infortuni registrati tra i residenti e le conseguenti proteste.

Tra le zone interessate per una superficie complessiva di quasi 500 mq, ci sono Via Perroni, Via Franciosi, Piazza Vittorio Veneto (più comunemente noto come “Piazzuolo”) e Via Bernabò, ma Notarangelo precisa: “Le aree interessate dal problema sono molte di più e non solo ad Arcola,:altre frazioni vivono la stessa criticità. Date le scarse risorse, l’amministrazione ha scelto di selezionare alcuni tratti del borgo capoluogo, misurare i risultati e successivamente, sulla base di quanto emergerà e delle ulteriori risorse che si renderanno disponibili, procedere anche altrove. Per parte mia vigilerò affinché l’impegno venga rispettato”.

“Ora che si sono trovati un po’ di soldi – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Enrico Fontana (Comunisti Italiani), che si è occupato in prima persona della pratica e messo a disposizione le risorse – possiamo finalmente avviare i primi lavori e fornire così una risposta alla popolazione”.

Notarangelo e l’assessore Fontana hanno lavorato in tandem per individuare le zone su cui concentrare l’intervento nell’ottica di una collaborazione che supera i confini ideologici per concentrarsi sulla risoluzione dei problemi concreti del territorio.

con fonte Cittadellaspezia.com